A Salerno il 19 giugno resta la data. Quella impressa con inchiostro indelebile. Quella che non si può dimenticare o ancor peggio non onorare. Il 19 giugno resta la data del cuore per tutta la gente di fede granata. Per quelli che “non sanno cosa si sente, quando i granata scendono in campo”, potrebbe essere il solito rituale sciovinista imbastito per rivendicare un’appartenenza futile e senza significato. Legittimo. Ma è difficile spiegare a chi non ha tatuato sotto pelle il colore granata cosa significhi la Salernitana per i suoi tifosi. E’ la fidanzata di sempre, che guardi con occhi pieni di amore nonostante i tanti dolori e le sofferenze vissute. E’ quella cosa che ti fa battere il cuore e ti spinge a non mollare mai. E’ – in parole povere – essenza di una vita fatta di passione e senso di appartenenza ad una terra, ad una città, ad un popolo. Ecco perché festeggiamo il 101° compleanno della Salernitana come se fosse sempre il centenario. Per noi l’amore non invecchia, ma cresce e si tramanda. Di padre in figlio. Buon compleanno Sua Maestà!!!

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui