La 15° giornata di Serie B conferma il duo di testa. La capolista Salernitana vince 2-1 a Venezia e prosegue la propria corsa, tallonata dall’Empoli, corsaro a Brescia. Il Monza approfitta dei passi falsi delle altre inseguitrici e sale al terzo posto grazie al successo nel derby di Cremona. I brianzoli condividono la terza piazza con la SPAL, battuta ad Ascoli, e con il Cittadella, fermo ai box per il rinvio del match contro il Chievo. Un punto che vale oro per il Frosinone contro il Pordenone, nonostante le numerose assenze per Covid. Torna alla vittoria il Lecce che batte in rimonta il Vicenza. Il Pisa è sfortunato a Cosenza, dove conquista soltanto un punto dopo aver colpito ben tre legni. La Reggina vince di misura in casa della Reggiana e si tira fuori dalla zona rossa. Il match che ha aperto il turno ha visto la vittoria di misura della Reggina in casa della Reggiana. Come detto, l’Ascoli vince a sorpresa con la SPAL e torna al successo, pur rimanendo al penultimo posto. Vittoria anche per il fanalino di coda Virtus Entella che al Comunale di Chiavari infligge un netto 3-0 al Pescara.

REGGIANA-REGGINA 0-1
La Reggina torna al successo  e lo fa espugnando il Mapei Stadium. La Reggiana crolla nel finale, subendo la rete decisiva di Bellomo a due minuti dal 90’. I calabresi, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Stavropoulos, interrompono la striscia negativa ed inguaiano gli emiliani, ora ad un punto dalla zona playout.

ASCOLI-SPAL 2-0
Risorge a sorpresa l’Ascoli. Ottimo esordio per il nuovo tecnico Sottil che batte la SPAL grazie ad una doppietta di Sabiri. Il centrocampista marocchino sblocca il punteggio con una punizione al 28’ e chiude la pratica al 75’.

CHIEVO-CITTADELLA rinviata
Il derby veneto tra Chievo e Cittadella è stato rinviato a causa dei numerosi contagi da Covid-19 nelle fila granata.

COSENZA-PISA 1-1
Match aperto tra Cosenza e Pisa. Al San Vito-Marulla entrambe le formazioni sfornano numerose occasioni da gol. Il Pisa ci va due volte vicina con Vido, su rigore, e Palombi che, però, prendono il legno. Beffardamente il Cosenza va in vantaggio al 43’ con un colpo di testa di Bahlouli. La sfortuna sembra non abbandonare il Pisa quando al 75’ Masucci colpisce il terzo palo dei nerazzurri. Invece, pochi minudi dopo, Gucher realizza il gol dell’1-1.

VIRTUS ENTELLA-PESCARA 3-0
La Virtus Entella trova finalmente la prima vittoria stagionale. I liguriI dopo sei sconfitte consecutive battono con un netto 3-0 il Pescara dell’ex Breda. Il man of the match è De Luca: al 16’ offre a Schenetti l’assist che sblocca il risultato e alla mezzora si guadagna un penalty, sbagliandolo, ma segnando sulla ribattuta. L’Entella cala il tris al 95’ con una bella rovesciata di Cardoselli.

FROSINONE-PORDENONE 1-1
Pareggio dal sapore di impresa. Il Frosinone, decimato dalle tante positività al Covid-19 e con soli tre giocatori in panchina, riesce a strappare un punto al Pordenone. I neroverdi passano per primi allo Stirpe grazie ad un gol di Diaw in avvio di ripresa. Il Frosinone reagisce e nel finale trova il pareggio con il tap-in di Parzyszek.

LECCE-LR VICENZA 2-1
Il Lecce soffre ma alla fine fa suoi i tre punti. Al Via del Mare è il Vicenza a passare in vantaggio al 15’ grazie ad un gol di Marotta. La reazione del Lecce arriva soltanto nella ripresa. In tre minuti i giallorossi ribaltano il risultato con Mancosu e il giovane Pablo Rodriguez Delgado. Una vittoria che ridà fiducia alla truppa di Corini e scaccia la crisi di risultati.

VENEZIA-SALERNITANA 1-2
La Salernitana vola. I ragazzi di Castori espugnano Venezia grazie ad una doppietta di Andrè Anderson e confermano la propria leadership. I lagunari trovano la rete soltanto al 90’, quando ormai i tre punti hanno già preso la direzione per Salerno. Qui il commento della partita.

BRESCIA-EMPOLI 1-3
L’Empoli resta in scia della Salernitana battendo in trasferta il Brescia. I toscani hanno il totale controllo della partita. Al 12’ è Haas a portare in vantaggio l’Empoli. Prima dell’intervallo, La Mantia raddoppia avventandosi sul tiro di Haas respinto dalla traversa. Poco dopo il Brescia accorcia le distanze con un rigore di Torregrossa. Al rientro dagli spogliatoi, la musica non cambia con l’Empoli spesso pericoloso. I toscani chiudono la gara all’80’ con Mancuso, abile a ribadire il pallone in rete dopo aver calciato un rigore sul palo.

CREMONESE-MONZA 0-2
Il Monza di Galliani si aggiudica il derby in casa della Cremonese di Braida. Il derby lombardo è deciso dai gol di Barillà e Frattesi. La Cremonese, che interrompe l’imbattibilità casalinga dopo quattro gare, ha provato ad evitare la sconfitta, ma i tentativi di Ciofani, Celar e Zortea non sono andati a segno. Il Monza aggancia così Cittadella e SPAL terzo posto.

PROSSIMO TURNO:
Cittadella-Lecce
Pescara-Cosenza
Pordenone-Reggiana
Reggina-Cremonese
Monza-Salernitana
Pisa-Frosinone
Empoli-Ascoli
LR Vicenza-Virtus Entella
SPAL-Brescia
Chievo-Venezia

CLASSIFICA:
Salernitana 31; Empoli 30; Cittadella, Monza, SPAL 26; Frosinone 25; Lecce 24; Venezia 23; Chievo 20; Pisa 19; Brescia, Pordenone 18; LR Vicenza 16; Cremonese, Reggiana 15; Cosenza, Reggina 14; Pescara 12; Ascoli 9; Virtus Entella 8.

MARCATORI:
8 gol: Coda (Lecce), Mancuso (Empoli), Diaw (Pordenone), Forte (Venezia)
6 gol: Mancosu (Lecce), Meggiorini (LR Vicenza), Tutino (Salernitana), Mazzocchi (Reggiana), Gargiulo (Cittadella), La Mantia (Empoli)
5 gol: Gucher (Pisa), Novakovich (Frosinone), Torregrossa (Brescia), Bajic (Ascoli), Sabiri (Ascoli)

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui