Al pari delle altre due neopromosse Empoli e Salernitana, anche il Venezia lotterà strenuamente per la salvezza. Il Venezia viene da alcune stagioni tra alti e bassi: dalla retrocessione in C ai playout contro la Salernitana, poi revocata, alla vittoria dei playoff lo scorso maggio che ha permesso ai lagunari di tornare in Serie A, sempre a braccetto con i granata. Non sarà semplice salvarsi, ma a Venezia sperano che il mix di giovani talenti e calciatori esperti possa essere la carta vincente.

L’allenatore

Paolo Zanetti.

Paolo Zanetti è l’allenatore più giovane della Serie A 2021-22. L’ex centrocampista di Empoli e Torino ha portato il Venezia in Serie A grazie al suo 4-3-3 che all’occorrenza si trasforma in un 4-3-1-2 con centrocampo a rombo. Dopo un breve periodo come assistente ed allenatore delle giovanili alla Reggiana, Zanetti ha iniziato ad allenare nel 2017-18 al Sudtirol. Con la formazione altoatesina raggiunge la semifinale playoff di Serie C al primo anno, mentre nella seconda stagione è eliminato al secondo turno. Il suo lavoro viene notato dall’Ascoli che lo assume per la stagione 2019-20. Viene però esonerato a gennaio dopo tre sconfitte consecutive e con la squadra a tre punti dai playoff. La scorsa estate si è accasato al Venezia, squadra che ha saputo trascinare fino alla vittoria dei playoff sul Cittadella. Adesso c’è l’esame di maturità chiamato Serie A.

La stella

Mattia Caldara.

Per Mattia Caldara sarà l’anno della rinascita. Il difensore cresciuto nell’Atalanta arriva a Venezia in prestito dal Milan e sarà il perno della retroguardia lagunare. L’ottimo inizio di carriera con la maglia dell’Atalanta gli ha aperto le porte della Nazionale e del Milan, ma una serie di infortuni, tra cui la rottura del legamento crociato anteriore, durante la prima stagione rossonera lo hanno fermato sul più bello. Per riprendersi è tornato a Bergamo dove ha giocato nell’ultimo anno e mezzo. Se gli infortuni lo risparmieranno in Laguna, Caldara potrà tornare l’ottimo difensore visto qualche anno fa.

Lo stadio

Lo stadio Pier Luigi Penzo e la Laguna.

Lo stadio Pier Luigi Penzo è forse l’impianto più caratteristico della Serie A 2021-22. Situato sull’isola di Sant’Elena, è raggiungibile solo in barca o a piedi rendendo la trasferta veneziana unica per i tifosi ospiti. È intitolato a Pier Luigi Penzo, aviatore veterano della prima guerra mondiale. È stato inaugurato nel 1913 ed è di fatto il secondo stadio di calcio più antico d’Italia. Attualmente sono in corso alcuni lavori per adeguarlo agli standard della Serie A. La Salernitana ha vinto soltanto quattro volte in questo stadio, tra cui i memorabili successi del 1997-98 e dello scorso dicembre e alla salvezza ottenuta ai calci di rigore nella finale playout del 2019.

La città

Venezia è una città unica al mondo. Sorge su un piccolo arcipelago nella laguna veneta ed ogni anno attrae numerosi turisti da tutto il mondo. È considerata una delle città più belle al mondo ed il suo patrimonio artistico è diventato patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Per più di mille anni, Venezia è stata la capitale della Serenissima Repubblica di Venezia, uno degli stati più potenti dell’epoca con a capo del governo il Doge. La città di Venezia è attraversata da numerosi canali d’acqua soggetti alle maree. È, infatti, frequente il fenomeno dell’acqua alta che inonda le strade e le piazze della città tra l’autunno e la primavera. Il principale mezzo di trasporto sono ovviamente le imbarcazioni come la caratteristica gondola o motoscafi. Il simbolo di Venezia è il leone di San Marco. Il luogo principale di Venezia è senza dubbio Piazza San Marco in cui è situata l’omonima Basilica, rivestita d’oro e mosaici. Di fianco alla Basilica di San Marco si erge il Palazzo Ducale, ovvero la residenza del Doge. Il Palazzo Ducale è collegato alle Prigioni Nuove tramite il famoso Ponte dei Sospiri. Il campanile di San Marco completa il suggestivo panorama di Piazza San Marco. Presso l’isola del Lido ha sede il celebre festival del Cinema di Venezia a cui partecipano i maggiori registi e attori mondiali. L’Arsenale di Venezia è l’antico cantiere navale della Serenissima nel quale venivano costruite le navi con cui i veneziani dominavano il Mediterraneo. Il ponte di Rialto è il più antico della città ed è situato su Canal Grande, il principale canale cittadino. Il Gran Teatro La Fenice è uno dei più prestigiosi teatri lirici al mondo. La Biennale di Venezia è una fondazione che organizza una delle maggiori Esposizioni di opere d’arte d’Italia e del mondo. Tra i personaggi veneziani più importanti ci sono Marco Polo, viaggiatore ed autore de “Il Milione”, Carlo Goldoni, uno dei padri della commedia, ed Antonio Vivaldi, tra i maggiori compositori del barocco musicale. Il Carnevale di Venezia è uno dei più conosciuti grazie allo scenario suggestivo della città e delle particolari maschere utilizzate. Il Carnevale attira ogni anno numerosi turisti e curiosi.

Piazza San Marco vista dalla Laguna.

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui