I precedenti contro l’Ascoli in terra marchigiana tendono al pareggio: infatti, la Salernitana ha raccolto otto segni X, cinque sconfitte e tre vittorie. Inoltre, la Salernitana Calcio ha vinto la sua unica trasferta al Del Duca.

La prima volta della Salernitana ad Ascoli risale al campionato di Serie C 1962-63, con i padroni di casa vincitori per 2-0. La stagione seguente è ancora la formazione bianconera a conquistare la vittoria per 3-0. Nel 1964-65 arriva il primo punto della Salernitana al Del Duca, al termine di novanta minuti senza gol. Pareggio senza reti anche nel campionato successivo, terminato con la promozione in B dei granata di Tom Rosati.

La trasferta nelle Marche ritorna nel 1990-91 in Serie B. Ancora una volta, Ascoli e Salernitana non si fanno male pareggiando a reti bianche. Nel 1994-95, sempre in cadetteria, la Salernitana di Delio Rossi espugna per la prima volta il Del Duca con la vittoria per 2-0 firmata da un’autorete di Marcato e da un gol di Strada. I bianconeri retrocedono in C1, ma malgrado ciò l’anno dopo ospitano la Salernitana in Coppa Italia. Il risultato non si sblocca e la gara si protrae fino ai calci di rigore. Dal dischetto, l’Ascoli non sbaglia, segnando tutti i tiri a disposizione, mentre per la Salernitana centra il bersaglio il solo Logarzo: Salernitana eliminata a sorpresa dalla Coppa.

Nella Serie B 2002-03 torna la sfida tra Ascoli e Salernitana. I granata sono in piena crisi e collezionano l’ennesima sconfitta, subendo un netto 3-0 dai bianconeri. Con l’allargamento del campionato cadetto per il Caso Catania, la Salernitana torna al Del Duca nella stagione 2003-04. Il match termina con un nuovo pareggio senza reti. Nel 2004-05, la Salernitana di Gregucci subisce due gol dopo appena venti minuti. I granata, però, reagiscono e con Longo e Mendil ristabiliscono la parità. Non basta perché poco dopo arriva la rete del 3-2 ascolano firmato da Monticciolo.

Nel 2008-09 è il turno della nuova Salernitana Calcio visitare il Del Duca. Una doppietta di Ganci firma il primo e unico successo della società di Lombardi. Nel 2009-10 ritorna l’ippocampo sulle maglie granata, ma ad Ascoli la Salernitana incappa nell’ennesima sconfitta di una stagione da dimenticare. Il successo bianconero per 4-2 arriva in rimonta: con i granata due volte in vantaggio con Dionisi e Kyriazis, i padroni di casa pareggiano altrettante volte e mettono la freccia conquistando i tre punti.

Nel 2013-14 Salernitana e Ascoli si sfidano in Prima Divisione. La gara è caratterizzata dalla presenza nelle fila bianconere di molti futuri granata, tra cui Pestrin, Bianchi e il DS Fabiani, che arriveranno a Salerno nel mercato invernale. Sul campo, la partita termina 1-1 con le reti di Guazzo e Tripoli. Ascoli e Salernitana sono entrambe neopromosse nella Serie B 2015-16. I granata di Menichini, alla ricerca di punti salvezza, subiscono al Del Duca la doppietta di Cacia in pochi minuti. Poco dopo, l’australiano Oikonomidis accorcia le distanze. Poi, in pieno recupero Bagadur di testa infila in rete il gol del 2-2. L’anno dopo, nelle Marche la gara si chiude di nuovo sullo 0-0. Nel 2017-18 arriva la seconda vittoria granata al Del Duca. La gara si sblocca con il gol di Bocalon, su perfetto cross di Kiyine. Al 65’, il calciatore marocchino calcia una punizione che trova la zampata di Casasola per il 2-0. Pochi minuti e Bocalon da due passi firma il terzo gol della Salernitana. A tempo scaduto, l’Ascoli trova il gol della bandiera, ma è troppo tardi. Vince la Salernitana 3-1. Lo scorso anno i granata hanno espugnato per la terza volta il Del Duca. In svantaggio dal 3’, la Salernitana ribalta il punteggio nel giro di cinque minuti grazie ai gol di Calaiò e Casasola, seguiti dal tris di Jallow poco prima dell’intervallo. Nella ripresa, l’Ascoli prova la rimonta accorciando le distanze con Beretta, ma al 96’ ancora Jallow spegne le speranze bianconere firmando il definitivo 2-4.

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui