Ancora più indigesto il pari interno di domenica sera contro la Salernitana. Il Benevento di Pippo Inzaghi vola in Serie B, mantenendosi in prima posizione da ormai mesi. La squadra giallorossa punta dritto alla Serie A, ma allenatore e giocatori sanno di dover programmare un match alla volta. Il prossimo avversario in campionato si chiama Cosenza, che cerca fortemente punti per la salvezza. I sanniti dovranno fare a meno di diversi calciatori, tra i quali Maggio e Improta, fermati dal giudice sportivo per un turno, e Oliver Kragl. L’esterno tedesco desta alcune preoccupazioni nell’ambiente campano per essere uscito dolorante, dopo una manciata di minuti dal fischio di inizio del match contro la Salernitana, dal terreno di gioco. La prima diagnosi – riporta il sito seriebnews.it – parla di possibile lesione muscolare. Si tratta, però, di una diagnosi ‘momentanea’, fatta dallo staff medico del Benevento in attesa degli esami strumentali. Mercoledì, infatti, Kragl si sottoporrà a risonanza magnetica, attraverso la quale si potranno avere maggiori informazioni circa l’entità del suo infortunio.

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui