Nelle ultime ore – come una tempesta estiva – il mercato della Salernitana ha registrato un vortice di operazioni che se tutte confermate potrebbero stravolgere il giudizio complessivo della campagna acquisti 2022\23 fino a qui condotto. Senza voler fare qui i nomi e i dettagli (li troverete nei singoli pezzi di cronaca), la sensazione è forte e parla chiaramente di una società letteralmente scatenata, quasi un impeto di orgoglio dopo la magra figura rimediata in casa domenica sera contro il Parma in Coppa Italia.

Il presidente Iervolino, in sinergia con l’ad Milan e il diesse De Sanctis, ha deciso di dare una forte accelerata alle operazioni sino ad oggi condotte e non ancora concluse. Se così fosse, già per la gara interna contro la Roma, in programma domenica sera allo stadio Arechi, la squadra diretta da Davide Nicola potrebbe registrare delle importanti novità. Al netto ovviamente di tutte le ulteriori operazioni che potranno essere realizzate da oggi e fino al termine del mercato estivo, nonchè del recupero dei tanti infortunati che in questa fase occupano l’infermeria granata.

La Salernitana 2022\23 sta prendendo forma, non nei tempi che i tifosi si auspicavano, ma con i nomi e gli innesti giusti al momento giusto, senza spese da capogiro e senza essere presi per la gola, ma solo puntando a profili che possano rispondere in maniera consona alle richieste tecniche e tattiche dell’allenatore. Il resto è chiacchiericcio sotto l’ombrellone, con toni anche spropositati e fuori luogo, che altro non fa che rendere più torrida questa estate.

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui