Ad Ascoli Ventura dovrà fare a meno di ben cinque squalificati. Oltre a Lombardi che dovrà scontare la seconda giornata di squalifica, il Giudice Sportivo ha fermato anche Jallow, Aya, Dziczek e Maistro.

Jallow ha ricevuto due turni di stop per <<per avere, al 12° del primo tempo, dopo essere stato sostituito, rivolto al Direttore di gara un’espressione offensiva; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale>>. Un gesto evitabilissimo che gli costerà probabilmente qualche passo indietro nelle gerarchie di Ventura. Ramzi Aya, invece, ha ricevuto una giornata di squalifica <<per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete>>.

I diffidati Dziczek e Maistro si sono visti sventolare, rispettivamente, il quinto e il decimo cartellino giallo dall’arbitro Fourneu nel corso del derby con la Juve Stabia e per questo il Giudice Sportivo ha cominato un turno di squalifica ad entrambi. In casa Ascoli, invece, mancheranno lo già squalificato Gravillon e Brlek, ammonito da diffidato a Cosenza.

Il Giudice Sportivo ha inoltre punito con tre giornate di squalifica Sgarbi del Perugia, reo di aver rivolto ingiurie all’arbitro nel match col Pordenone, mentre il compagno di squadra Falzerano ha ricevuto due giornate di stop, sempre per aver rivolto parole poco gentili al direttore di gara. Un turno di stop a Kragl (Benevento), Calò (Juve Stabia), Caracciolo (Pisa), Leverbe (Chievo), Ricci (Juve Stabia), Sciaudone (Cosenza), Scognamiglio (Pescara) e Scognamillo (Trapani).

Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti comprese le immagini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui